, ,

Studenti con DSA: suggerimenti per organizzare al meglio l’ambiente per lo studio a casa.

Spesso gli studenti con Disturbi Specifici dell’Apprendimento incontrano difficoltà nelle attività di organizzazione e di pianificazione, sia del tempo che del materiale scolastico.

I genitori dei bambini e dei ragazzi che frequentano il nostro doposcuola, durante il primo colloquio conoscitivo, ci segnalano frequentemente che i loro figli si dimenticano di scrivere i compiti sul diario o li scrivono sul giorno sbagliato, non riescono a prepararsi lo zaino mettendo tutto il materiale necessario per la lezione del giorno dopo e quindi vanno a scuola senza quaderni, penne, libri. Hanno, inoltre, difficoltà a organizzare i tempi di studio per le varie materie e così i compiti vengono terminati a tarda sera e solo con l’aiuto dei genitori che a volte devono “sostituirsi” a loro pur di completare tutti gli esercizi.

Cosa fare per aiutarli ad organizzarsi e renderli più autonomi?

Ecco qualche piccolo accorgimento che vi suggeriamo di adottare per organizzare al meglio l’ambiente per lo studio a casa.

  • Definire i momenti da dedicare esclusivamente allo svolgimento dei compiti. Bambini e ragazzi potranno così organizzare il loro pomeriggio e inserire anche attività extrascolastiche (sport, musica…). Potete realizzare insieme un calendario settimanale con l’indicazione dei giorni, degli orari di entrata e uscita da scuola, delle attività pomeridiane programmate e suddivise tra i tempi da dedicare allo studio e alle attività extrascolastiche.

 

  • Definire i tempi necessari, in base al carico di studio, per le diverse materie. Risulterà particolarmente utile creare, insieme allo studente, una tabella delle materie da redigere con l’indicazione della tempistica per ciascuna attività. I tempi sono molto personali e  identificare le materie per le quali sarà necessario più tempo   aiuterà lo studente a migliorare la propria consapevolezza metacognitiva e avvierà verso l’autonomia.

 

  • Organizzare i materiali di studio in modo tale da avere un rapido accesso alle informazioni, regole e procedure necessarie per svolgere gli esercizi e i compiti. Si possono usare raccoglitori per ciascuna materia dove andare ad inserire gli appunti di scuola, le mappe etc … Anche utilizzare etichette colorate e segnalibri di vari colori potrà risultare utile.

 

  • Predisporre i materiali necessari per lo svolgimento della materia specifica (libri, quaderni, penne, colori, righello etc….), compresi gli strumenti compensativi (pc/tablet, libro digitale, sintesi vocale, tabelle, mappe, raccoglitori con le regole etc..)

 

  • Limitare le distrazioni definendo le pause da fare durante lo svolgimento delle attività di studio. Strategie e modalità per mantenere la concentrazione e favorire l’apprendimento sono assolutamente personali quindi sarà utile sperimentare diversi metodi, all’inizio con la guida di un adulto e poi gradualmente in modo autonomo.

 

Ecco un esempio di “tabella delle materie” da compilare insieme allo studente con l’indicazione della tempistica e dei  materiali/strumenti.

Tabella delle materie

 

Contattateci per:

  • Attività di assistenza allo studio e doposcuola pomeridiano;
  • Laboratori didattici specifici per DSA e BES;
  • Consulenza psicologica per studenti e genitori.

 

Siamo a Chieti in Viale Benedetto Croce 305.

Per fissare un appuntamento chiamare il numero 0871 565137 oppure  inviare una mail a info@inter-azioni.it